domenica 19 marzo 2017

Nelle relazioni è importante far rispettare i propri confini


Ci sono relazioni in cui proprio non possiamo stare. Sono quei rapporti con persone che non riescono a capire il peso dei loro comportamenti e con cui è inutile parlare per cercare di trovare un compromesso. 

La sensazione di frustrazione è altissima, accompagnata dal senso di continua inadeguatezza. Ti senti immobile, impotente e debole davanti all'incomprensione. 
Quando ti trovi in questa situazione, c'è una soluzione sola: rimarcare i tuoi confini personali e farli rispettare con forza. 
Dove il dialogo non è possibile oppure è fonte di ulteriori e inutili frustrazioni, è necessario occuparsi di sé stessi, e ricordare che si può scegliere con chi relazionarsi e come. 

Può sembrare un discorso egoistico, ma è un fatto di sopravvivenza!

Se non si trova un modo sano per accordarsi, allora bisogna proteggersi. E il modo migliore per farlo è mettere a fuoco i propri confini e tenere la persona lontana, ad una giusta distanza di protezione. 

Impara a rispettare i tuoi confini, così da mandare un chiaro messaggio alle persone intorno a te; devi essere il primo a rispettarti, così anche gli altri lo faranno. 
Quindi impara ad usare parole come "No", "Non ora, magari dopo", "Mi dispiace ma non posso aiutarti", "Scusami ma ora ho delle cose importanti da fare". Tutti modi educati per far rispettare quel confine invisibile che ti protegge da persone con cui non riesci ad andare d'accordo. 

All'inizio può sembrare difficile se non sei abituato, ma ricorda che al tuo benessere devi pensare tu. Tu sei l'unica persona che può occuparsi di queste cose, ed è un dovere. 
Se non riesci bisogna lavorare sul comprendere cosa ti blocca e cosa ti impedisce di volerti bene e adottare un tuo diritto. 

Dott.ssa Roberta Schiazza
Psicologa e Psicoterapeuta Chieti - Pescara
www.robertaschiazza.weebly.com

Nessun commento:

Posta un commento