venerdì 8 settembre 2017

5 modi per calmarsi durante un attacco di panico



Gli attacchi di panico rientrano nella diagnosi di disturbi d'ansia e sono molto diffusi nella popolazione. Chi soffre di attacchi di panico, vive dei momenti di grande difficoltà a causa di un vissuto intenso e apparentemente ingiustificato, di terrore e paura incontrollabile. 

Vediamo insieme cos'è un attacco di panico e quali possono essere 5 modi per calmarsi durante un attacco di panico.

domenica 3 settembre 2017

Consigli per una vita più rilassata


Gestisco due pagine su facebook, una dedicata principalmente al mio studio di psicologia e la seconda è dedicata al Rilassamento ( Pagina Facebook Rilassamento) , che è una parte importante del mio lavoro. Vieni a scoprire le novità!

venerdì 18 agosto 2017

Differenza tra sentire e ascoltare


Oggi pomeriggio una paziente, riflettendo, ha detto: "Beh, c'è una grande differenza tra il sentire le parole e ascoltare, vede, lei mi sta ascoltando."
Queste parole le ha dette ripensando alla sua vita, a quando da bambina aveva dei problemi, ma non si è sentita ascoltata dai suoi familiari. Lei aveva provato a dirglielo, ma sembra che loro non riuscissero ad ascoltare nel profondo la sua richiesta, che era una richiesta di aiuto. 

martedì 8 agosto 2017

Come gli schemi emotivi influenzano la nostra vita


Gli schemi emotivi influenzano costantemente i nostri pensieri, i nostri comportamenti, le nostre scelte e le nostre relazioni, in modo automatico e inconsapevole. E' importante iniziare a riconoscere quegli schemi emotivi prevalenti, che ci ostacolano, facendoci agire e reagire in modo automatico e spesso non funzionale. 

lunedì 17 luglio 2017

AAA Buon partito da sposare cercasi!


La copertina di Panorama ritrae una dolce fanciulla che indossa un ingombrante e gonfio abito da sposa, mentre è in lacrime disperata. Il titolo è chiaro: Non si trova più un buon partito da sposare!

Da essere umano il titola mi ha lasciata perplessa. Nel 2017 copertine del genere sono un tantino anacronistiche, giusto una 'nticchia. 

domenica 9 luglio 2017

Come trovare la persona giusta


Esiste la persona giusta? L'anima gemella? Quella persona perfetta per ognuno di noi e che ci farebbe sentire finalmente in pace con il mondo. 
Ma prima di buttarsi alla ricerca di una relazione, è importante avere ben chiari alcuni punti. 

sabato 17 giugno 2017

Sindrome da Alienazione Parentale


Si sente sempre più spesso parlare di PAS, la Sindrome di Alienazione Parentale (o genitoriale) nei casi di affidamento di minori, quando tra i genitori c'è un'elevata conflittualità. Vediamo di cosa si tratta e quali sono gli elementi principali di questa sindrome. 

domenica 7 maggio 2017

Come aiutare chi soffre di disturbi d'ansia


Stare vicino ad una persona che soffre di un disturbo d'ansia non è semplice. Le crisi, le paure e i timori apparentemente incomprensibili, le tensioni continue, i cambiamenti nello stile di vita, possono portare all'esasperazione qualsiasi rapporto. 
Stare accanto a chi soffre di ansia richiede molta pazienza e soprattutto comprensione. 

martedì 25 aprile 2017

Cosa fare se un rapporto non funziona


In questo post con la parola "rapporto" mi riferisco a qualsiasi tipo di relazione che non dà gioia, ma al contrario è insoddisfacente: il rapporto di coppia, la relazione con i genitori o figli, i rapporti con colleghi di lavoro, le amicizie, ecc. 

Da tutti questi rapporti noi prendiamo qualcosa, riceviamo sostegno, affetto, collaborazione, serenità e a volte gioia. Ma quando un rapporto non è più soddisfacente, come è utile comportarsi?

domenica 19 marzo 2017

Nelle relazioni è importante far rispettare i propri confini


Ci sono relazioni in cui proprio non possiamo stare. Sono quei rapporti con persone che non riescono a capire il peso dei loro comportamenti e con cui è inutile parlare per cercare di trovare un compromesso. 

La sensazione di frustrazione è altissima, accompagnata dal senso di continua inadeguatezza. Ti senti immobile, impotente e debole davanti all'incomprensione. 
Quando ti trovi in questa situazione, c'è una soluzione sola: rimarcare i tuoi confini personali e farli rispettare con forza. 
Dove il dialogo non è possibile oppure è fonte di ulteriori e inutili frustrazioni, è necessario occuparsi di sé stessi, e ricordare che si può scegliere con chi relazionarsi e come. 

Può sembrare un discorso egoistico, ma è un fatto di sopravvivenza!

Se non si trova un modo sano per accordarsi, allora bisogna proteggersi. E il modo migliore per farlo è mettere a fuoco i propri confini e tenere la persona lontana, ad una giusta distanza di protezione. 

Impara a rispettare i tuoi confini, così da mandare un chiaro messaggio alle persone intorno a te; devi essere il primo a rispettarti, così anche gli altri lo faranno. 
Quindi impara ad usare parole come "No", "Non ora, magari dopo", "Mi dispiace ma non posso aiutarti", "Scusami ma ora ho delle cose importanti da fare". Tutti modi educati per far rispettare quel confine invisibile che ti protegge da persone con cui non riesci ad andare d'accordo. 

All'inizio può sembrare difficile se non sei abituato, ma ricorda che al tuo benessere devi pensare tu. Tu sei l'unica persona che può occuparsi di queste cose, ed è un dovere. 
Se non riesci bisogna lavorare sul comprendere cosa ti blocca e cosa ti impedisce di volerti bene e adottare un tuo diritto. 

Dott.ssa Roberta Schiazza
Psicologa e Psicoterapeuta Chieti - Pescara
www.robertaschiazza.weebly.com

domenica 5 marzo 2017

Migliorare le relazioni con l'Intelligenza Emotiva


Avere buone relazioni interpersonali è una ricchezza, è alla base di tutto e ci permette di essere persone serene ed equilibrate. 
Quando però le relazioni non funzionano, sembra risentirne ogni aspetto della vita. 
Per poter avere relazioni efficaci e soddisfacenti, è importante saper comunicare, ma prima di tutto aver sviluppate delle capacità che ci consentono di sintonizzarci emotivamente con l'altro e con noi stessi. 

venerdì 10 febbraio 2017

Il peso delle decisioni


Mi trovo in un periodo della mia vita in cui ogni giorno prendo delle decisioni importanti, ed effettivamente il peso delle scelte si fa sentire. 

Sono sempre stata una persona con le idee abbastanza chiare su quello che vuole, ma anche pronta a rettificare se in corsa mi rendo conto che non è la cosa giusta per me. Ci sono ovviamente decisioni più semplici e altre invece molto impegnative. Una cosa è certa: non è facile prendere decisioni ed è anche piuttosto stressante. 

martedì 17 gennaio 2017

Come gestire i capricci dei bambini


Immagina la scena: al supermercato c'è una madre con suo figlio. Il bambino è piccolo, avrà 4-5 anni. Ad un certo punto il bimbo chiede alla madre delle caramelle. La madre gli dice "Oggi no, magari la prossima volta". Il bambino risponde: "Le voglio adesso!" 
La madre, con tutta la pazienza del mondo ribadisce il suo no, spiegando al bambino varie cose. Ma il piccolo la ignora e inizia a urlare, gridare, tirare calci, morsi, e si butta per terra. Quella povera mamma, vistosamente a disagio con il viso rosso di rabbia e vergogna, prende le caramelle e le butta nel carrello, mentre con un braccio solleva il piccolo tiranno da terra. 
Vi sembra familiare? 
Quella povera mamma potresti essere tu?
Questa scena la vediamo tutti nei negozi e supermercati, quando un bambino fa i capricci ed esplode in un raptus di ira furibonda. 

Vediamo però cosa si può fare per gestire al meglio e in modo efficace questi capricci dei bambini.

lunedì 16 gennaio 2017

Perché è difficile comunicare sul web


Quante volte hai scritto un commento e sei stato frainteso? E invece quante altre volte hai capito male il messaggio che ti è stato inviato? Oppure ti sei trovato a discutere con qualcuno che non capiva proprio il tuo punto di vista?

Queste situazioni si presentano quotidianamente nella comunicazione sul web e ci sono diversi motivi dietro queste difficoltà comunicative.

mercoledì 4 gennaio 2017

La teoria dell'amore: lettera di Einstein alla figlia


Lettera di Albert Einstein alla figlia Lieserl: la teoria dell’amore
Quando proposi la teoria della relatività, pochissimi mi capirono,
e anche quello che rivelerò a te ora,
perché tu lo trasmetta all’umanità,
si scontrerà con l’incomprensione e i pregiudizi del mondo.